Guida Turistica Bari

Visita guidata di Bari, con guida locale.Basilica di San Nicola
Di grande suggestione è la visita alla Bari Vecchia (il Borgo Antico).
In compagnia della Nostra guida passeggerete lungo il Porto Vecchio e vi spingerete sino alla famosa Basilica di San Nicola, risalente all"XI-XII secolo e dedicata al Vescovo Nicola (un santo taumaturgo i cui resti furono trafugati da Myra). Nel 1087, un gruppo di circa 60 marinai parti’ per Myra (Turchia) per rubare le ossa del santo, battendo sul tempo i veneziani. Un evento quest’ultimo, che e’ ricordato ogni anno con il corteo storico che attraversa la citta’durante la festa a lui dedicata dal 7 al 9 maggio. La Basilica di San Nicola rappresenta in Puglia il maggiore esempio di architettura romanica. All'interno di notevole pregio è la Cattedra di Elia (sedia episcopale interamente in marmo) risalente al XII secolo e la Cripta, in cui Basilica di San Nicolasono conservate le spoglie di San Nicola. Molto interessante anche il Museo della Basilica.

La Cattedrale di San Sabino, invece, risulta oggi il frutto di numerosi rifacimenti apportati nel corso del tempo ma il nucleo originale è di età bizantina. Alla Cattedrale e’ annesso il Museo Diocesano; il Castello svevo invece, il cui nucleo più antico risale al XIII secolo, oggi ospita alcuni uffici della Sovrintendenza.

Percorsi abbinabili

E’ possibile abbinare alla visita guidata di Bari di mezza giornata (max 2,5 ore con guida) la visita , dopo una pausa pranzo, a Gioia del Colle (un territorio pieno di grotte, corsi d’acqua, boschi e gravine che hanno dato riparo in passato a molti briganti tra cui il leggendario sergente Romano) e visitare il monumentale Castello Normanno Svevo ed il Museo Nazionale Archeologico. Inoltre a soli 5 km da Gioia del Colle sarà possibile visitare il Parco Archeologico di Monte Sannace.
Altre localita’ vicino Bari e meritevoli di visita sono: Bitonto, (con la sua splendida Cattedrale, palazzo Sylos-Calo’e Galleria Nazionale De Vanna), Giovinazzo (Catterale),Conversano (Castello e Pinacoteca Civica, Cattedrale e Monastero di San Benedetto), Molfetta (Duomo, Pulo).

Durata: 2 ore Ingressi: su richiesta all’atto della prenotazione. Punto di incontro con la guida: Castello di Bari (lato mare). Altre lingue: Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Russo e Giapponese.

Percorsi golosi....

La nostra idea è quella di unire un itinerario a vostra scelta con la possibilità di degustare alcune eccellenze gastronomiche del territorio attraverso i nostri originali Percorsi Golosi ed Eno-Percorsi. Prodotti tipici Bari e provincia: Olio Extravergine di Oliva Terre di Bari DOP; vini DOC: Il Gioia del Colle, il Gravina. Famose le mandorle di Toritto (presidio Slow Food) , il cece nero, la scamorza di pecora, la cipolla di Acquaviva delle Fonti, il fungo carboncello, l’uva baresana.
Prodotti tipici o Piatti Tradizionali baresi: Nella cucina barese sono immancabili la focaccia alla barese, i “panzerotti”, i tarallini e “le orecchiette”, una pasta tipica pugliese fatta in casa (condita preferibilmente con cime di rapa, aglio, olio e acciughe), infatti, nelle strade di Arco Alto e Arco Basso a Bari non e’ difficile incontrare anziane signore che sull’uscio di casa producono al momento e vendono le orecchiette. Altro piatto tradizionale Di Bari e’ riso, patate e cozze e le brasciole. Tra i dolci tipici: intorchiate e mandorlaccio.
La vicina Gioia del Colle invece è famosa in tutta Italia per la produzione di latticini (mozzarelle, burratine, giuncate). Prodotti presso i caseifici gioiesi con il latte di mucche di razza bruno-alpina allevate nelle masserie locali.

Focaccia barese Orecchiette con le cime di rapa Riso patate e cozze