Guida Turistica Nardò

Visita guidata di Nardò, con guida locale.

Conosciuta come l'antica Neretum: fu città messapica, municipio romano e importante centro bizantino. Nello stemma cittadino campeggia la figura del toro che secondo la tradizione fece zampillare l'acqua con un colpo di zoccolo nel punto esatto in cui sorse la città.

La Nostra guida vi accompagnerà lungo il percorso alla scoperta di tanti monumenti come la scenografica Piazza Salandra, definita come una delle piazze più belle del Mezzogiorno d'Italia, la Guglia dell'Immacolata eretta a seguito del terremoto del 1743 e l'antichissima Cattedrale con il Cristo nero in legno, la Chiesa barocca di San Domenico e il Castello dei Duchi Acquaviva.

Durata: 2,5 ore Ingressi: Non previsti. Punto di incontro con la guida: Piazza Cesare Battisti (zona Castello) Servizi in lingua: Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Russo e Giapponese.

Percorsi in pillole...

Lungo la strada che da Nardò conduce a Santa Caterina ci sono le Cenate (Ville in stile barocco, classiche e decò e casine settecentesche immerse in un verde lussureggiante, costruite per i ricchi salentini che villegiarono lì tra 1800 e 1900). Invece pochi sanno che nella vicina Santa Maria al Bagno, tra il 1943 e il 1947, si rifugiarono oltre 100,000 ebrei scampati ai campi di sterminio nazisti e in viaggio verso lo Stato di Istraele. Le loro storie sono raccontate nel Museo della Memoria e dell'Accoglienza.

Percorsi golosi...

olive
La nostra idea è quella di unire un itinerario a vostra scelta con la possibilità di degustare alcune eccellenze gastronomiche del territorio attraverso i nostri originali Percorsi Golosi ed Eno-Percorsi.
Prodotti tipici provincia di Lecce: Olio Extravergine di Oliva Terre d'Otranto DOP. la puccia con le olive nere, la pitta di patate, pezzetti di cavallo al sugo, le sagne ‘ncannulate. Prodotti tipici o Piatti Tradizionali neretini: olive Celline di Nardo’, vino di Nardo’ (rosato).
pucce con le olive nere