Guida Turistica Vieste e Peschici

Visita guidata di Vieste e Peschici, con guida locale.

Torri di avvistamento

La città di Vieste è situata in provincia di Foggia ed è conosciuta come la "Perla del Gargano"; è una delle città più antiche della Daunia.
Imperdibile a Vieste la visita guidata alla Cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta, al Castello a strapiombo sul mare e alla “Chianca Amara”, ossia “la pietra del sangue e delle lacrime”. Su questa roccia infatti, nel XVI secolo, persero la vita per decapitazione,quasi 5000 viestani per mano turca. Ecco perché tutta la costa del Gargano che và da Vieste a Peschici è costellata da antiche torri di avvistamento, generalmente di forma quadrangolare, il cui scopo era quello di difendersi dal nemico che veniva dal mare. Sullo stesso litorale è possibile visitare, tra l’altro, l’Oasi naturalistica–archeologica denominata “La Salata” un antico complesso sepolcrale che ospita più di 300 tombe risalenti al III secolo d.C. immerso in un'oasi naturale di incomparabile bellezza.

trabucchi.jpg

Ma la costa che va da Vieste a Peschici è anche costellata da originalissimi marchingegni usati in passato per la pesca: i famosi Trabucchi.
I Trabucchi sono strutture in legno costituite da palafitte ancorate alla terraferma e dotate di antenne che si allungano verso il profondo mare. Ancora oggi è possibile vederne numerose testimonianze lungo la costa.

A Peschici si visiteranno, invece, in successione: la Chiesa Madre di Sant’Elia, la “Casa bottega” del 1600 (ricca di strumenti etnografici), il Castello normanno dell’XI secolo, posto su una suggestiva rupe (con all’interno strumenti di tortura e armi bianche, una delle migliori esposizioni in italia). Lungo il percorso si visitera’ anche una bottega gastronomica e di artigianato tipico locale e un antico frantoio ipogeo.

Durata: Vieste e Peschici: 5 ore (esclusa pausa pranzo) Ingressi: su richiesta all’atto della prenotazione. Punto di incontro con la guida: Vieste: piazzale Manzoni; Peschici: parcheggio comunale del mercato ortofrutticolo. Altre lingue: Inglese, Francese, Spagnolo e Tedesco.

Percorsi in pillole...

E’ una visione favolosa a Vieste, quella del faraglione denominato “Pizzomunno”,alto circa 25 metri immerso nel mare turchese di Vieste, in prossimità della scogliera a strapiombo oppure dell'”Architiello”, ormai divenuto il simbolo della costa garganica (un regalo della natura, dovuto alla lenta erosione della roccia che è stata nel tempo modificata dall’azione del mare e del vento.

Percorsi golosi.....

La nostra idea è quella di unire un itinerario a vostra scelta con la possibilità di degustare alcune eccellenze gastronomiche del territorio attraverso i nostri originali Percorsi Golosi ed Eno-Percorsi.
Prodotti tipici provincia di Foggia: l’olio extra vergine DOP Dauno, l‘oliva “la Bella della Daunia” DOP, il Limone Femminello del Gargano IGP, il prosciutto di Faeto (Faeto, il comune più alto della provincia di Foggia e’ la patria del prosciutto crudo). Famosi anche i capperi del Gargano; caciocavallo podolico dauno (presidio Slow Food), pecorino foggiano, anguilla della laguna di Lesina (presidio Slow Food), la fava di Carpino (presidio Slow Food), Gli agrumi del Gargano (presidio Slow Food), la carne di vacca podolica (presidio Slow Food), la mozzarella di bufala DOP, i troccoli (pasta lunga quadrata). Tra i vini invece, il Macchiatello del Gargano.
Prodotti tipici o Piatti Tradizionali viestani: la Muschiska (carne essiccata di pecora, capra o vitella), la pasta fatta in casa (cavatelli, strascinati, troccoli) In piena tradizione mediterranea Vieste, essendo una citta’di mare offre grandi piatti di pesce freschissimo e frutti di mare buonissimi troccoli con il sugo di seppia, cavatelli con i calamari e la zuppa di pesce locale “U’ ciambott”. Tra i dolci: i k’ lustr (cartellate fritte ricoperte di miele e mandorle).